ULTIME: Notte Piccante 2010 23-24-25 Settembre Centro Storico Catanzaro
Share

Ponte Bisantis CatanzaroLuce nuova per il ponte Bisantis. Il grande viadotto monumentale, uno dei simboli di Catanzaro, grazie all'Assessorato al Turismo e Marketing Territoriale, guidato dall'Assessore Roberto Talarico è tornato a risplendere. Dopo un lungo lavoro di manutenzione, i catanzaresi, e non solo, sono tornati ad ammirare il ''gigante' fare bella mostra di sé ai piedi del centro storico cittadino. Realizzato nel 1962 dall'Architetto Riccardo Morandi (l'impresa costruttrice fu la Sogene di Roma), Il ponte di Catanzaro è il secondo al mondo per ampiezza di luce dell'arco anche se per molti anni è stato il più grande d'Europa per l'ampiezza dell'arcata. Questi alcuni dati tecnici che ne esaltano la grandezza dell'opera: ampiezza d'arco (luce) mt 231; altezza da fondo valle mt 110; lunghezza sede stradale mt 468,45. L'arco, costituito da due semiarchi indipendenti, ha una struttura scatolare larga in chiave 10,50 m e alla base 25 m. Il manufatto in cemento armato, per le dimensioni e per le caratteristiche, è un vero e proprio monumento di ingegneria e di architettura tanto da essere diventato un simbolo della città. E tra i più famosi elementi identificativi della Calabria nel mondo. Un vero e proprio vanto per il Capoluogo di Regione. Dopo aver ''colorato' il ponte Bisantis di rosso in occasione de ''La Notte Piccante' (le immagini saranno utilizzate per realizzare una cartolina), oggi, il monumento ritorna alla sua originaria artistica illuminazione che, proprio per la sua unicità, è da valorizzare e promuovere anche oltre i confini regionali. ''La maestosità di questa struttura - ha commentato l'assessore Talarico - lascia a bocca aperta tutti coloro che, non catanzaresi, raggiungono il capoluogo. Ecco, allora, che valorizzarla, significa renderla un sicuro elemento di attrazione turistica. La città, come ripeto sempre, ha tante cose da mostrare ai suoi ospiti. L'importante è presentarle nel migliore dei modi e in questo senso - ha concluso Talarico - il mio assessorato si è sempre impegnato per raggiungere questo obiettivo. E lo farà con altre iniziative che renderemo pubbliche nei prossimi giorni'.